Vicenda Englaro, la CEDU dichiara inammissibili i ricorsi presentati da associazioni e privati che non avevano alcun titolo per potersi pretendere vittime

Strasburgo 27 dicembre 2008 – Con decisione del 22 dicembre 2008, la CEDU ha dichiarato inammissibili otto ricorsi riuniti tra loro. Nel caso ADA ROSSI e ALTRI c. Italia sei associazioni italiane hanno sostenuto che l’esecuzione della decisione della Corte d’Appello di Milano sul caso Englaro avrebbe potuto avere su di loro effetto negativo tanto … Continua a leggere

Discriminazione, la CEDU rinvia in Grande Camera il caso Oršuš e altri c. Croazia

Strasburgo 19 dicembre 2008 – Il 1° dicembre 2008, la CEDU, su richiesta dei ricorrenti, ha rinviato il caso Oršuš e altri c. Croazia (ricorso n° 15766/03) alla Grande Camera. Tutto comincia nel 2003, quando quattordici ricorrenti di origine rom presentarono ricorso alla CEDU, lamentandosi di essere stati inseriti in classi composte esclusivamente da persone … Continua a leggere

Esproprio formale: la CEDU condanna l’Italia nel caso CIGNOLI e altri c. Italia

Strasburgo, 12 dicembre 2008 – Con sentenza del 9 dicembre 2008, la seconda sezione della CEDU si è pronunciata in un caso di esproprio, CIGNOLI e altri c. Italia (ricorso n. 68309/01), accertando la violazione dell’articolo 1 del Protocollo n° 1. Lo Stato italiano è stato condannato al pagamento della somma di 267.000 € per … Continua a leggere

DNA e il caso S. e Marper c. Regno Unito, la sentenza del 4 dicembre 2008

Strasburgo 10 dicembre 2008 – Come preannunciato in un mio predente articolo, lo scorso 4 dicembre la CEDU ha deciso sul caso S. e Marper c. Regno Unito, accertando la violazione dell’articolo 8 della Convenzione (diritto al rispetto della vita privata e familiare). Non ha invece esaminato separatamente la violazione lamentata ai sensi dell’articolo 14 … Continua a leggere

L’udienza del 2 dicembre 2008, i casi SAVINO, PERSICHETTI, BORGO e altri c. Italia.

Strasburgo, 10 dicembre 2008 – Ecco il link per vedere la registrazione dell’udienza per i casi Savino c. Italia, Persichetti c. Italia e Borgo e altri c. Italia, tenutasi il 2 dicembre scorso davanti alla CEDU. Buona visione

La Commissione e la Sezione giurisdizionale per il personale della Camera dei Deputati possono essere considerati un “tribunale” cosi come lo prevede l’articolo 6 § 1 della Convenzione?

I casi SAVINO c. Italia, PERSICHETTI c. Italia e BORGO E ALTRI c. Italia Strasburgo, 1 dicembre 2008 – Domani 2 dicembre si terrà un’udienza pubblica davanti alla CEDU dove verranno trattati tre ricorsi, Savino c. Italia (n° 17214/05), Persichetti c. Italia (n° 20329/05) e Borgo e altri c. Italia (n° 42113/04). Nei primi due … Continua a leggere