Respingimenti in mare, il caso Hirsi e altri c. Italia verrà discusso dalla CEDU in Grande Camera

Strasburgo, 3 marzo 2011 – La seconda sezione della CEDU ha deciso di rimettere alla Grande Camera il caso Hirsi e altri c. Italia (ricorso n. 27765/09), comunicato al Governo ancora nel novembre 2009. In questo caso i ricorrenti, undici somali e tredici eritrei, migranti clandestini che avevano lasciato la Libia con un’imbarcazione per raggiungere … Continua a leggere

La legge elettorale n. 270/2005, comunemente conosciuta come “Porcellum”, all’esame della CEDU: nel dicembre 2009 comunicati al Governo italiano diciassette ricorsi con cui si contesta la violazione dell’articolo 3 del Protocollo n. 1 della Convenzione

In questi ultimi tempi in Italia si parla molto della validità della nuova legge elettorale, definità dal suo principale ideatore, “una porcata” e successivamente battezzata “Porcellum” dal politologo Giovanni Sartori. La CEDU ha comunicato al Governo italiano 17 ricorsi che contestanto la violazione dell’articolo 3 del Protocollo n. 1 della Convenzione, che garantisce il diritto a libere elezioni.

Smaltimento dei rifiuti in Campania, la CEDU comunica al Governo italiano il caso DI SARNO e altri c. Italia

Strasburgo, 5 agosto 2009 – Il 3 giugno 2009, la CEDU ha comunicato il caso DI SARNO  e altri c. Italia (ricorso n. 30765/08) al Governo italiano. Si tratta di una vicenda riguardante il grave problema dello smaltimento dei rifiuti in Campania. I ricorrenti lamentano la violazione da parte dell’Italia degli articoli 2 e 8 della … Continua a leggere

Espulsione: comunicato all’Italia il ricorso del tunisino Trabelsi, rinviato in Tunisia nonostante l’intervento della CEDU

Strasburgo, 8 maggio 2009 – Il 2 aprile 2009, la CEDU ha comunicato al Governo italiano il caso TRABELSI c. Italia (n. 50163/08) (l’esposizione dei fatti è disponibile in francese). Il ricorso è stato presentato in data 20 ottobre 2008 e riguarda il caso di Mourad Trabelsi, ex-imam tunisino, condannato in Italia per terrorismo internazionale, … Continua a leggere

Tre casi di esproprio comunicati al Governo italiano in gennaio 2009

Strasburgo, 6 febbraio 2009 – La CEDU in gennaio 2009 ha comunicato al Governo Italiano tre casi di esproprio. Sono i casi CHINNICI c. Italia, ricorso n. 22432/03 presentato in data 4 luglio 2003, CRESTACCI c. Italia, ricorso n. 37894/04, presentato il 28 settembre 2004 e QUINTILIANI + 1 c. Italia, ricorso n. 9167/05, presentato … Continua a leggere

Discriminazione : la CEDU comunica all’Italia il caso UDOROVIC (ricorso n° 38532/02). E’ all’esame la procedura prevista dal decreto legislativo n. 286/1998.

Strasburgo 5 dicembre 2008 – Il 17 novembre 2008, la CEDU ha comunicato al Governo italiano il caso Udorovic. Si tratta di un caso interessante, che mette in discussione l’equità della procedura contro gli atti discriminatori prevista dall’articolo 44 del decreto legislativo n. 286/1998. Tale disposizione prevede che: “Quando il comportamento di un privato o … Continua a leggere