Con il caso De Tommaso c. Italia la Grande Camera della Corte europea dei diritti dell’uomo esaminerà le misure di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza

Strasburgo, 23 gennaio 2015 – Il 25 novembre 2014, la Seconda Sezione della C.E.D.U. ha deciso di rimettere il caso De Tommaso c. Italia davanti alla Grande Camera. La pubblica udienza è stata fissata per il 20 maggio 2015 e in quell’occasione i Giudici di Strasburgo esamineranno le misure di sorveglianza speciale di pubblica sicurezza … Continua a leggere

Trattamenti inumani e degradanti durante il servizio militare: nel caso Placì c. Italia, la Corte europea dei diritti dell’Uomo accerta la violazione dell’articolo 3 e 6 della convenzione

Strasburgo, 23 febbraio 2014 – Con sentenza del 21 gennaio 2014 nel caso Placì c. Italia, la C.E.D.U. ha condannato l’Italia per violazione degli articoli 3 e 6 della Convenzione. L’oggetto della pronuncia riguarda il trattamento subito da un cittadino italiano durante il servizio militare. Il ricorrente, nel 1993, fu chiamato per svolgere il servizio … Continua a leggere

Nel caso Torri e Bucciarelli e altri c. Italia la Corte europea dei diritti dell’Uomo si pronuncia sulla perdita di benefici contributivi da parte dei lavoratori della AGENSUD

Strasburgo, 18 aprile 2012 – Con decisione del 24 gennaio 2012, la C.E.D.U. ha deciso nel caso Torri e Bucciarelli e altri c. Italia dichiarando l’irricevibilità delle violazioni dei diritti garantiti dall’articolo 1 del Protocollo n. 1 e degli articoli 6 e 14 della Convenzione, quest’ultimo combinato con l’articolo 1 del Protocollo n. 1, lamentate … Continua a leggere

Smaltimento dei rifiuti in Campania, la CEDU comunica al Governo italiano il caso DI SARNO e altri c. Italia

Strasburgo, 5 agosto 2009 – Il 3 giugno 2009, la CEDU ha comunicato il caso DI SARNO  e altri c. Italia (ricorso n. 30765/08) al Governo italiano. Si tratta di una vicenda riguardante il grave problema dello smaltimento dei rifiuti in Campania. I ricorrenti lamentano la violazione da parte dell’Italia degli articoli 2 e 8 della … Continua a leggere

Nei casi SAVINO c. Italia, PERSICHETTI c. Italia e BORGO E ALTRI c. Italia, la CEDU accerta la violazione dell’art. 6 § 1 della Convenzione

Nei casi SAVINO c. Italia, PERSICHETTI c. Italia e BORGO E ALTRI c. Italia, la CEDU accerta la violazione dell’art. 6 § 1 della Convenzione. Secondo la CEDU la Commissione e la Sezione giurisdizionale per il personale della Camera dei Deputati non hanno l’indipendenza e l’imparzialità richieste dalla Convenzione

Luci e ombre del disegno di legge approvato dal Consiglio dei Ministri il 6 febbraio 2009: breve commento in tema di equa riparazione e di modifica della legge “Pinto”

Strasburgo, 9 marzo 2009 – Il 6 febbraio 2009 il Consiglio dei Ministri ha approvato il disegno di legge recante: “Disposizioni in materia di procedimento penale, ordinamento giudiziario ed equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo. Delega al Governo per il riordino della disciplina delle comunicazioni e notificazioni nel procedimento penale, per … Continua a leggere