L’eccessivo ritardo nell’esecuzione delle sentenze “Pinto”: domani sarà pubblicata la sentenza per il caso Gaglione e 474 altri c. Italia

Strasburgo, 20 dicembre 2010 – Domani mattina la CEDU pubblicherà la sentenza Gaglione e 474 altri c. l’Italia. Nei 475 ricorsi riuniti, gli interessati si lamentano del ritardo delle autorità a dare esecuzione a delle sentenze. In particolare i ricorrenti avevano adito le Corti d’Appello competenti per lamentare l’eccessiva durata delle procedure civili promosse ai sensi della c.d. legge “Pinto”. Le Corti d’Appello avevano accertato l’eccessiva durata e avevano riconosciuto delle somme in riparazione per il danno subito, ma il ritardo nel pagamento si era protratto dai 9 fino ai 49 mesi.

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: