Eccessiva durata della procedura fallimentare: in giugno la CEDU emette sei sentenze nei confronti dell’Italia

Strasburgo, 14 luglio 2009 – Il 9 e il 23 giugno 2009, la CEDU ha deciso in sei casi di eccessiva durata di procedure fallimentari, accertando la violazione da parte dell’Italia del’articolo  6 § 1, ma anche degli articoli 8 e 13 della Convenzione. I casi esaminati sono stati SCANNELLA e altri c. Italia, (n. 33873/04), ROCCARO c. Italia, (n. 34562/04), CARBET e altri c. Italia (n. 13697/04), VINCI MORTILLARO c. Italia (29070/04), DIURNO c. Italia, n. 37360/04, e nel caso DI PASQUALE c. Italia, (n. 27522/04).

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: